Post

Visualizzazione dei post da 2017

CUSTODIRE IL PASSATO

Immagine
Alla Bibblioteca Civica Sebastiano Bagolino ognuno di noi sicuramente deve qualcosa. La storia della nostra città è tutta racchiusa li. Come in uno scrigno segreto si custodisce il passato, il presente e sopratutto il futuro. Simbolo, e vero custode della Civica,per moltissimi anni direttore della Bibblioteca, è stato lo storico e scrittore professore Roberto Calia, da anni in pensione ma sempre attivo nel panorama della storia patria siciliana. Convegni e dibattiti che non avrei potuto ascoltare altrove li abbiamo sempre ritrovati nel cuore di quel luogo stupendo che è il Collegio dei Gesuiti e degli adiacenti giardini del "campicello", luogo di esercizio degli alunni della scuola delle arti e dei mestieri! poi chiusa nel dopoguerra. Salire le meravigliose scalinate di quel Palazzo, ha significato per molti di noi entrare in uno spazio senza tempo, in grado di focalizzarsi su ciò che solo qualche metro più in là, fuori da quel luogo, è considerato inutile difficile lontano. La…

IL TRENO

Immagine
L’altro giorno con un amico aspettando che il passaggio a livello ci lasciasse passare,si parlava di viaggi in treno, di spostamenti da un luogo a un altro, ed entrambi concordavamo sulla magia di una partenza dalla vecchia stazione di Alcamo Diramazione.
Ci penso spesso ai viaggi in treno, soprattutto da quando non mi capita più di farne uno. 
Sino a qualche anno fa, prima della diffusione dei voli low cost, il treno era l’alternativa economica all’aereo.
Quando, ad esempio, partii,per fare il solito concorso,il Palermo-Roma era un capitolo fondamentale del viaggio: 12 ore di clausura chiusi nello scompartimento affollato con al seguito libri,riviste e decine di audiocassette per avere la mia colonna sonora di seconda classe. 
E poi i panini con la cotoletta avvolti nella carta stagnola. Quella era la specialità di mia madre che ne preparava per una truppa intera, anche se magari eravamo poi solo in due. Li mangiavamo a cena, a colazione l’indomani, e qualcuno, se avanzava, anche a pran…

ACCADRÀ PRESTISSIMO E SARÀ BELLISSIMO.

Immagine
Accadrà prestissimo. Il Movimento Cinque Stelle conquisterà il governo dell'Isola, mettendo finalmente da parte la sciagurata stagione del Crocettismo.
Mancano soltanto cinque mesi alle elezioni regionali e questa volta sarà la nostra più difficile sfida. Perché tutto si decide in questi mesi. Adesso dobbiamo andare avanti uniti come squadra o cederemo un centimetro alla volta, un giorno dopo l’altro, fino alla disfatta. La Sicilia dopo settant'anni  di autonomia permane ancora in uno stato miserando. L'incapacità di pensare e realizzare l'innovazione e il rilancio dei sistemi produttivi isolani è stata la caratteristica  dei governi che si sono succeduti in Sicilia. L'incapacità di alzare la testa e progettare un futuro politico in grado di confrontarsi adeguatamente sia con la sfida interna dell'auto-governo sia con quella esterna della concorrenza con altri territori.
Le politiche di spesa della Regione siciliana sono state volte solo a finanziare iniziative…